Atradius: è on-line il Barometro dei Pagamenti

Lascia un commento

30 aprile 2015 di Savoca Federico

Atradius, primaria compagnia che opera nel ramo Credito, ha diffuso i dati relativi ai comportamenti di pagamento a livello internazionale con la pubblicazione del “Barometro dei pagamenti”.

Per meglio comprendere le differenze tra i principali stati dell’Europa Occidentale analizzeremo alcuni casi con l’ausilio dei grafici che, grazie alla loro immediatezza, riescono a fornire un quadro molto preciso e di facile lettura.

VendCred

La vendita a credito, per chi non fosse pratico o per un semplice ripasso, è quella vendita in cui la merce viene consegnata all’acquirente nel momento della transazione ma il denaro verrà consegnato in un secondo momento. Occorre precisare che il grafico suddivide l’utilizzo di tale metodo in due categorie: mercato domestico e mercato export.

Questo procedura permette al compratore di acquistare la merce, venderla e quindi ricavarne un profitto, e poi saldare la fattura emessa dal fornitore. Il cerchio sarebbe chiuso se tutto filasse liscio come appena descritto, peccato che, purtroppo, capita che alcuni crediti non si riescano a riscuotere nei tempi previsti oppure diventino inesigibili.

ScadFatt

Questo grafico mostra chiaramente come la situazione in Europa identifichi i principali paesi colpiti dalla crisi: Italia, Spagna e Grecia.

In questi Paesi i tempi di dilazione di pagamento arrivano, in Grecia, fino a 53 giorni contro i 22 della Germania; mentre i ritardi nel pagamento delle fatture raggiungono il picco in Spagna con 35 giorni di ritardo contro i 20 della Germania. Regolare e moderata la situazione in Austria, Francia, Regno Unito e Svizzera con dati rilevati simili a quelli tedeschi.

Fatt90

In quest’ottica si può osservare la percentuale delle fatture pagate oltre i 90 giorni che sono mostrate nel grafico appena proposto. Il ritardo dei pagamenti coinvolge, analogamente a quanto esposto nella precedente grafica, Grecia, Italia e Spagna.

CredIne

L’ultima rappresentazione, invece, fornisce un quadro generale della percentuale dei crediti inesigibili. I dati si confermano in linea con quelli appena descritti, fatto salvo per il Regno Unito che supera l’ 1% classificandosi al quarto posto dietro a Grecia, Italia e Spagna. Fanalino di coda, anche in questo caso la Germania.

Per chi avesse piacere di consultare i report completi con l’analisi tecnica di ogni Paese, può visitare il sito cliccando il link seguente:

http://www.atradius.it/pubblicazioni/barometropagamenti/barometro-pagamenti-indice.html

Federico Savoca

 

Fonte: Atradius – Barometro Pagamenti 03_2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,687,972 Visite

Segui assieme ad altri 8.643 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

ACB

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: