SPECIALE – Avv. Gian Carlo Soave – Tutela Legale (parte prima)

Lascia un commento

23 febbraio 2016 di ilbroker

DomandaCos’è la “Tutela Legale”?  (Parte Prima)

polizza_tutela_legaleRisposta: L’Assicurazione di Tutela Legale, regolamentata da una direttiva della Comunità Europea, recepita in Italia nel 1991, “è quel contratto di assicurazione con il quale l’assicuratore si obbliga a prendere a carico le spese legali e peritali, o a fornire prestazioni di altra natura, occorrenti all’assicurato per la difesa dei suoi interessi in sede giudiziale, in ogni tipo di procedimento, o in sede extragiudiziale, soprattutto allo scopo di conseguire il risarcimento dei danni subiti o per difendersi contro una domanda di risarcimento avanzata nei suoi confronti” purchè non proposta dall’impresa che presta la copertura assicurativa di tutela legale.

Le prime polizze di Tutela Legale furono realizzate in Francia tra il 1800 ed il 1900 per garantire ai medici la riscossione degli onorari e per difenderli a fronte di loro eventuali responsabilità professionali; successivamente per garantire i piloti delle prime competizioni automobilistiche della storia nel caso in cui avessero causato incidenti con vittime e/o feriti.

Oggetto della garanzia è, dunque, nei limiti del massimale e delle condizioni previste in polizza, il rischio dell’assistenza stragiudiziale e giudiziale necessaria a tutela dell’assicurato prestata dalla Compagnia direttamente o attraverso legali fiduciari.

Più precisamente, a titolo esemplificativo, la tutela legale copre: le spese per l’intervento del legale incaricato della gestione del caso, del perito-consulente tecnico d’ufficio e/o di un consulente tecnico di parte, eventuali spese notarili, spese liquidate in favore di controparte in caso di soccombenza, spese relative a transazioni autorizzate dalla Compagnia comprese le spese di controparte sempre se autorizzate.

Ed ancora, sono coperte da tutela legale: il contributo unificato per le spese degli atti giudiziari se non ripetuto da controparte in caso di soccombenza di quest’ultima, le spese di registrazione degli atti giudiziari, le spese per indagini per la ricerca di prove a difesa, le spese per la costituzione di parte civile nell’ambito del procedimento penale a carico di controparte, le spese di domiciliazione necessarie esclusa ogni duplicazione di onorari.

Gli ambiti per cui possono essere offerte le coperture di tutela legale sono i seguenti:

Circolazione di veicoli a motore

La relativa polizza di tutela legale è realizzata per coloro che possono aver necessità di assistenza in liti connesse all’utilizzo di qualsiasi mezzo a motore. La garanzia può fornire l’assistenza legale ed il rimborso delle spese per la difesa penale, se l’assicurato viene chiamato in giudizio per lesioni o per omicidio colposo a seguito di un incidente automobilistico. In genere sono coperte anche le spese per liti relative alla riparazione dei danni alla vettura, le spese per l’istanza di dissequestro del veicolo e per il ricorso contro il ritiro della patente.

Vita privata familiare

La polizza di tutela legale è realizzata per far fronte alle controversie relative alla vita privata dell’assicurato e dei suoi familiari, risultanti dal certificato di stato di famiglia, in ogni momento della vita quotidiana: in casa, al lavoro, nel tempo libero e nell’ambito della circolazione stradale.

Possono essere coperte con detta polizza le controversie per proprietà e locazione, vertenze di lavoro dipendente o in qualità di datore di lavoro con i collaboratori domestici, controversie in difesa del consumatore, controversie per danni subiti/cagionati, difesa penale per delitti colposi o contravvenzioni, controversie contrattuali attive e passive con enti previdenziali, controversie relative ad incidenti stradali in qualità di pedoni, ciclisti, alla guida di veicoli non soggetti ad assicurazione obbligatoria, come passeggeri di veicoli pubblici o privati, alla guida di veicoli non di loro proprietà.

Condominio

La polizza Tutela Legale per il condominio permette di risolvere eventuali situazioni di “contenzioso” in cui sia coinvolto il condominio nella persona dell’amministratore per questioni relative ad inosservanza di norme di legge e/o di regolamento condominiale, controversie con condomini, la difesa penale, le controversie contrattuali con fornitori di beni o servizi e le vertenze in materia di lavoro con personale addetto alla manutenzione e/o alla portineria.

Attività professionale

La copertura è volta alla tutela dei liberi professionisti e garantisce il risarcimento delle spese giudiziarie per controversie legate all’attività professionale dell’assicurato quali, ad esempio, per la conduzione dei locali adibiti a studio professionale, per le accuse di violazione del segreto professionale o per vertenze di lavoro con i propri dipendenti. Anche in tali ipotesi viene fornita assistenza e sono coperte le spese processuali della difesa penale per i delitti colposi commessi nell’ambito della propria attività. Questa polizza è prevista in genere per danni extracontrattuali subiti anche dai dipendenti, controversie con i propri dipendenti, difesa penale per reato colposo o contravvenzione, controversie relative a proprietà e locazione e altre controversie contrattuali.

Attività d’impresa

La polizza rivolta alle imprese assiste il titolare, i familiari che collaborano con lui alla gestione dell’azienda e i suoi dipendenti, in tutte le controversie per danni subiti o causati a terzi durante la propria attività o per liti con clienti e fornitori. In genere la garanzia è prevista in relazione a sinistri accaduti nell’ambito dell’attività indicata in polizza, danni extracontrattuali subiti per fatti illeciti di altri inclusi i dipendenti, difesa penale per reato colposo o contravvenzione, controversie per proprietà e locazione, controversie di lavoro con i dipendenti ed altre controversie contrattuali.

Quadri e dirigenti

La polizza Tutela Legale per il direttivo di un’azienda assicura la copertura delle spese e l’assistenza legale in caso di contenzioso che coinvolge il Dirigente e/o il Quadro nell’ambito dell’esercizio della propria attività professionale.

Tale polizza ha, dunque, come contraente l’azienda e come beneficiari i Dirigenti ed i Quadri ed è volta alla garanzia di fatti connessi all’esercizio delle funzioni, non dipendenti da colpa grave o dolo dei Dirigenti e/o dei Quadri.

Enti pubblici

La polizza copre gli amministratori, i consiglieri e i dipendenti degli enti, si prende carico delle spese legali sopportate per azioni giudiziarie relative ai danni subiti o causati ad altri direttamente o dai propri dipendenti nell’esercizio delle funzioni cui l’ente è preposto.

LIBRO dell’Avv. Soave e Dr.Odepemko

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,354,481 Visite

Segui assieme ad altri 7.939 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

SAVE DATE – Sicuri & Protetti

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: