Customer 360 Data Hub: la rivoluzione informatica targata GFT

Lascia un commento

11 maggio 2016 di ilbroker

tecnologia

La digital transformation non è una moda ma è un fenomeno globale, che sta interessando tutti i mercati, compreso quello assicurativo. Una buona parte delle clientela è guidata, oggi, nei suoi comportamenti d’acquisto dall’esperienza digitale configurando così un nuovo modello di customer experience. In questo settore dove si vive una forte personalizzazione dell’offerta ci si confronta, inoltre, con una concorrenza agguerrita da parte di player anche non assicurativi (Banche, Online Providers, società postali, automobilistiche…). In un’epoca in cui il cliente, inoltre, è sempre più connesso e quindi anche informato il dialogo con le Compagnie deve essere estremamente accessibile, deve semplificarsi ed essere trasparente per fornire al cliente nei diversi punti di contatto, un valore sempre eccellente. La sfida è quella di reinventare il proprio modello di business mettendo il cliente al centro delle proprie attività grazie anche a soluzioni innovative che realizzano un modello nuovo di interazione dando vita ad una relazione “win win”.

Big data

Le nuove tecnologie Big Data aggregano, inoltre, quantità di informazioni provenienti da fonti eterogenee e multicanali e consentono una profilazione dell’utente che coniughi oltre alle preferenze di acquisto e allo storico dei suoi rapporti con la compagnia, anche aspetti legati allo stile di vita per dare vita ad una progettazione di prodotti e servizi sempre più puntuali.

Siamo, pertanto, di fronte a uno scenario in cui i volumi di dati da gestire da parte delle compagnie è sempre in crescita, il livello delle aspettative del cliente in costante aumento e la sua fidelizzazione sempre più nevralgica. In questo contesto, emerge come, anche nel mondo assicurativo, il cliente  debba essere al centro del modello e come la chiave del successo risieda in una gestione ed elaborazione efficace dei dati strutturati e non strutturati e in una vista comune del cliente anche in presenza di ecosistemi oggi più complessi.Umberto Zanchi GFT

A questo scopo, GFT Italia e Informatica hanno sviluppato un acceleratore, Customer 360 Data Hub (C360-DH), in grado di offrire alle Compagnie una vista complessiva del cliente. La piattaforma ospita informazioni di “qualità” e informazioni “estese” e si struttura con un livello di Master Data Management (MDM) per la gestione dell’interazione con il cliente e un layer di Big Data finalizzato all’archiviazione e analisi di grandi volumi di dati, in costante dialogo con i sistemi CRM e sinistri. Customer 360 Data Hub offre ad agenti, direzioni marketing, professionisti dedicati alle vendite sui canali digital ed operatori di call center, una conoscenza a 360° del cliente, integrando le informazioni provenienti da diverse fonti, interne ed esterne alla Compagnia, tra cui anche servizi telematici di raccolta dati da veicoli o i feed dei social network, nel pieno rispetto della normativa sulla protezione dei dati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,128,469 Visite

Segui assieme ad altri 7.362 follower

TANTE NOVITA’!!!

Il Grande Giorno30 gennaio 2017
7 giorni ancora.

Redditività

RC AGENTI e BROKER

News on the Road

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: