L’Avv. Gian Carlo Soave risponde:”Danno biologico risarcibile”.

1

17 maggio 2016 di ilbroker

Anche questa settimana rispondiamo ad un nostro lettore che ci ha posto una domanda molto interessante.

Domanda: Danno biologico risarcibile.

Risposta: Con la sentenza n. 7766 del 20 aprile 2016, la Corte di Cassazione ha stabilito che, in caso di incidente stradale, il danno biologico da risarcire alla vittima può essere maggiorato sino al 30% rispetto agli standard previsti per la liquidazione.

Ciò avviene, in particolare, per tentare di offrire ristoro ai pregiudizi che, a seguito del sinistro, possono incidere sulla vita di relazione.

I giudici hanno, infatti, chiarito che l’eventuale aumento del 30% riguarda solo la significativa alterazione della vita quotidiana.

Tale danno, dunque, deve tenersi distinto rispetto al dolore interiore.

Entrambi, comunque, sono risarcibili solo se rigorosamente provati caso per caso.

Con la sentenza n. 235/2014 della Corte Costituzionale è stata superata la tesi che stabiliva l’unicità del danno biologico.

Ne consegue che se, in forza delle tabelle del danno biologico, è offerto un indice standard di liquidazione l’eventuale aumento percentuale del 30% “sarà funzione della dimostrata peculiarità del caso concreto in relazione al vulnus arrecato alla vita di relazione del soggetto”.

La sofferenza interiore va, dunque, valutata senza che scatti alcun automatismo risarcitorio.

Così, al di fuori dell’ambito “circoscritto ed eccezionale” delle micropermanenti, l’aumento personalizzato del danno biologico resta circoscritto agli aspetti dinamico/relazionali della vita del soggetto, prescindendo dalla considerazione del danno morale e dalla sua risarcibilità.

Nella fattispecie trova conferma la sentenza di secondo grado con la quale, avuto riguardo alla peculiarità ed eccezionalità della vicenda giudicata, è stato liquidato sia il danno dinamico/relazionale derivante dallo sconvolgimento radicale della vita quotidiana del soggetto a seguito del sinistro, sia la sofferenza morale derivante dalla diversa relazione del soggetto con se stesso, accentuata da un danno estetico grave, considerata anche la giovane età.

Avv. Gian Carlo Soave

One thought on “L’Avv. Gian Carlo Soave risponde:”Danno biologico risarcibile”.

  1. Gianluca ha detto:

    Bell’ articolo, coinciso ma allo stesso tempo molto esaustivo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,596,868 Visite

Segui assieme ad altri 8.497 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

ACB

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: