Cattolica Assicurazioni: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2016.

Lascia un commento

5 agosto 2016 di ilbroker


Raccolta premi complessiva di 2.528 milioni di euro alla quale concorrono i premi danni con 996 milioni di euro e i premi vita con 1.526 milioni.
Il combined ratio migliora rispetto a giugno 2015, ed è pari a 92,5%1, conferma la performance industriale positiva.
L’utile netto consolidato del primo semestre è pari a 25 milioni e tiene conto della svalutazione delle tre partecipazioni bancarie non quotate in Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca e Cassa di Risparmio di San Miniato, il cui valore residuo ammonta a circa 2 milioni di euro.
L’indice Solvency II, calcolato con la Standard Formula, è pari a 1,88 volte il minimo regolamentare.

La raccolta premi complessiva del lavoro diretto ed indiretto danni e vita7 ha raggiunto i 2.528 milioni di euro, in calo del 21,1% rispetto ai 3.203 milioni del primo semestre 2015. Questo dato in particolare per il ramo vita è influenzato dagli effetti negativi derivanti dalla situazione attraversata da Banca Popolare di Vicenza, che ne ha limitato la capacità di raccolta.

Gestione Danni

Il combined ratio passa da 93,4% al 30 giugno 2015 a 92,5%. Il risultato tecnico si mantiene positivo grazie alla qualità del portafoglio sia nei rami auto, sia negli altri rami, conseguente alle iniziative poste in essere negli ultimi anni.

Rete Distributiva

La rete agenziale a fine giugno 2016 contava 1.509 agenzie e gli sportelli di istituti bancari che collocano prodotti del Gruppo al 30 giugno 2016 erano 5.744.

Prevedibile evoluzione dell’attività

In un mercato finanziario caratterizzato da bassi tassi di interesse ed elevata volatilità, la gestione operativa del Gruppo proseguirà con attenzione alla redditività sia nei Rami Danni, che presentano ancora una forte competitività, sia nei Rami Vita, favorendo prodotti con minore assorbimento di capitale.
Alla luce della previsione di continuazione della positiva performance industriale anche nella seconda parte dell’anno, dopo aver effettuato la svalutazione delle partecipazioni
bancarie, il Gruppo prevede di poter mantenere l’atteso livello di remunerazione a Soci ed Azionisti.
Peraltro si comunica che, sempre in data odierna, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di esercitare il diritto di recesso dagli accordi di partnership strategica con Banca Popolare di Vicenza, come da precedente e dettagliata comunicazione al mercato.

Per leggere integralmente comunicato cliccare qui

FONTE: Cattolica Assicurazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,604,759 Visite

Segui assieme ad altri 8.514 follower

AEC SpA

AFI – ESCA

ACB

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: