L’Avv. Gian Carlo Soave risponde: “Danno al pedone ed insidia stradale”

Lascia un commento

4 ottobre 2016 di ilbroker

Domanda: Pedone e insidie stradali
Risposta: La Cassazione, con sentenza n. 17625/2016, ha stabilito che non grava sul pedone l’onere di dimostrare la pericolosità della strada o del luogo in cui è avvenuta la caduta per ottenere il ristoro del danno.

La giurisprudenza prevalente ritiene non dovuto il risarcimento se la caduta sia avvenuta a seguito di una distrazione o negligenza del soggetto, nonostante le eventuali pessime condizioni del manto stradale.

Il risarcimento dei danni subiti è ammissibile in caso di “insidia” e/o “trabocchetto” ovverosia quando la buca non era visibile né se ne poteva prevedere l’esistenza nonostante l’uso dell’ordinaria diligenza.

Il pedone ha, pertanto, l’onere di dimostrare l’effettiva esistenza di una buca sul manto stradale, l’avvenuta caduta – mediante certificati medici ed eventuali testimoni – nonché il nesso di causalità tra caduta e danni.

Il Comune, invece, per evitare di dovere corrispondere il risarcimento del danno, ha l’onere di dimostrare che non vi era pericolosità nella strada e che la caduta è dipesa da colpa del danneggiato il quale avrebbe potuto evitare il pericolo con l’ordinaria diligenza.

Avv. Gian Carlo Soave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,128,469 Visite

Segui assieme ad altri 7.362 follower

TANTE NOVITA’!!!

Il Grande Giorno30 gennaio 2017
7 giorni ancora.

Redditività

RC AGENTI e BROKER

News on the Road

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: