Blockchain giapponese

Lascia un commento

8 ottobre 2016 di ilbroker

Utilizzare la tecnologia blockchain per supportare le assicurazioni non è un’utopia. Una delle più grandi compagnia assicurative giapponesi, la Sompo Japan Nipponkoa Holdings, sta già lavorando con una startup che sfrutta questa tipo di piattaforma. In che modo? Per emettere derivati assicurativi. Si tratta dei cosiddetti “Cat Bond”, ovvero derivati legati alle assicurazioni contro le catastrofi naturali.
Il Giappone, notoriamente, è uno dei Paesi al mondo più colpiti dalle calamità naturali. Tsunami, inondazioni, tifoni, terremoti, cicloni sono fenomeni costanti nella città del sol levante. I danni causati da questi disastri naturali hanno portato il Giappone in cima alla tabella globale delle perdite complessive, comprese quelle in ambito assicurativo.
Ecco perché utilizzare la tecnologia blockchain potrebbe rivelarsi un driver utile a far decollare uno strumento finanziario, i “Cat Bond” appunto, che non è mai decollato, principalmente per la sua gestione complessa. L’uso della tecnologia renderebbe possibile più rapida la loro emissione, oltre a garantire trasparenza, accertare danni e il pagamento dei claim.

FONTE: EconomyUp

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,256,350 Visite

Segui assieme ad altri 7.709 follower

VIASAT: Sicuri & Protetti

AEC SpA

Italy Insurance Forum

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: