Claims Made: le sezioni unite della Corte di Cassazione non cambiano idea.

Lascia un commento

10 gennaio 2017 di ilbroker


Chiamate nuovamente e decidere sulla validità di una clausola claims made mista in un contratto di assicurazione – ovvero di quella clausola contrattuale che subordina l’operatività della copertura assicurativa alla condizione che sia il fatto illecito, sia la denuncia del sinistro, ovvero la richiesta risarcitoria, avvengano nel periodo di vigenza della polizza o entro un determinato periodo successivo – le Sezioni Unite della Cassazione, con la sentenza n. 24645/2016, ribadiscono che la clausola in questione non è in quanto tale vessatoria, non determinando in sé uno squilibrio di diritti e obblighi derivanti dal contratto in danno del consumatore; tuttavia, sarà comunque compito del giudice valutare se, nel singolo caso concreto, essa debba essere dichiarata nulla, ovvero del tutto inefficace, per difetto di meritevolezza ovvero perché determina tale squilibrio di diritti e obblighi contrattuali.

La redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Quante visite?

  • 1,252,818 Visite

Segui assieme ad altri 7.709 follower

VIASAT: Sicuri & Protetti

AEC SpA

Italy Insurance Forum

AssiTV

Il Broker – Il Blog per l’Intermediario Assicurativo.

Direttore Responsabile: Dott. Luca Florenzano. Sede Editoriale: Via Goffredo Mameli, 1 / 2 - 16122 Genova. Testata Telematica - Iscrizione al n. 6/2016 del Registro Stampa presso il Tribunale di Genova con Decreto Presidenziale del 5 Agosto 2016.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: